Allievi intellettualmente precoci e realtà scolastica / novembre 2019-marzo 2020

Allievi intellettualmente precoci e realtà scolastica / novembre 2019-marzo 2020

L’alto potenziale cognitivo (APC) o precocità intellettuale, nei bambini e nei ragazzi in età scolastica, è una realtà che interessa direttamente circa il 2% degli allievi, ma che, quando si manifesta, influenza le classi nella loro totalità. L’allievo intellettualmente precoce è riconosciuto come una delle specificità scolastiche che prevedono programmi differenziati, attenzione individuale in un’ottica inclusiva e richiesta di intervento al sostegno pedagogico. Gli allievi APC incontrano spesso difficoltà scolastiche, comportamentali e relazionali, ma le loro difficoltà possono essere mal interpretate o sottovalutate.

Il corso intende dare ai partecipanti, oltre ad un inquadramento teorico del tema, strumenti per individuare i ragazzi APC e le loro maggiori difficoltà, strategie per aiutarli, elementi concreti per sfatare il mito diffuso secondo il quale, grazie alla loro intelligenza “superiore”, i giovani APC se la cavano comunque.

Destinatari: docenti SI, SE e SM (SP, titolari, speciali, di appoggio, OPI); direttori.

Il corso si suddivide in due livelli: base (9, 20, 30 novembre) e approfondimento (25 gennaio e 14 marzo 2020).

Luogo del corso: Aula Magna Istituto Scolastico Arbedo-Castione.

Relatori: Michèle Honsberger e Giovanni Galli.

Il riconoscimento della formazione nell’ambito del quantitativo minimo sarà deciso dalla sezione dell’insegnamento di riferimento. I partecipanti dovranno quindi compilare la richiesta di partecipazione tramite l’apposito formulario.

Per ulteriori informazioni info@filodiseta.ch.